Programma Obiettivo per l’incremento e la qualificazione dell’occupazione femminile

Le domande di ammissione al finanziamento per la realizzazione di progetti di azioni positive possono essere presentate dal 1° ottobre al 30 novembre 2011.

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 178 del 2 agosto 2011 il Provvedimento 24 giugno 2011 “Programma Obiettivo per l’incremento e la qualificazione dell’occupazione femminile, per il superamento delle disparità salariali e nei percorsi di carriera, per la creazione, lo sviluppo e il consolidamento di imprese femminili, per la creazione di progetti integrati di rete”.   

Le azioni positive sono iniziative finalizzate a:
• favorire l'occupazione femminile
• realizzare l'uguaglianza sostanziale tra uomini e donne nel lavoro
• rimuovere gli ostacoli che di fatto impediscono la realizzazione di pari opportunità
• eliminare le disparità per le donne nell'accesso al lavoro, nello sviluppo della carriera e nelle situazioni di mobilità
• incentivare la diversificazione nelle scelte di lavoro attraverso l'orientamento scolastico e la formazione professionale
• superare i fattori che nell'organizzazione del lavoro hanno un diverso impatto sui sessi e creano discriminazioni
• promuovere l'inserimento delle donne nei settori professionali in cui sono sottorappresentate
• favorire anche mediante una diversa organizzazione del lavoro, l'equilibrio tra responsabilità familiari e professionali

Le domande di ammissione al finanziamento per la realizzazione di progetti di azioni positive possono essere presentate dal 1° ottobre al 30 novembre 2011

• Programma Obiettivo (formato .pdf 256,33 Kb)

AllegatoDimensione
PROGRAMMAOBIETTIVO2011.pdf256.33 KB